Instagram ha festeggiato i suoi primi 10 anni di attività nel 2020 e possiamo decisamente affermare che questa app per social networking ha cambiato la vita di molte persone nell’ultimo decennio. Questa piattaforma incentrata su elementi visivi, nata come app per la pubblicazione di foto, si è poi trasformata in una fonte di guadagno per i creatori e in un nuovo canale vendite per le aziende.

Instagram è riuscita a mantenere pressoché costante il suo bacino d’utenza nel corso dell’ultimo anno. Nel 2019, la percentuale di adulti statunitensi che utilizza Instagram è passata dal 35% al 37% e il numero rilevato di utenti attivi è pari a circa 1 miliardo di persone.

Conoscere le statistiche specifiche della piattaforma ti aiuta a comprendere meglio come impostare la tua strategia su Instagram. Sulla base di tali dati e delle tendenze social del 2020, sarai pronto ad affrontare i futuri sviluppi grazie a un quadro complessivo più chiaro della situazione.

Fai clic sui link di ancoraggio in basso per accedere alle categorie di statistiche a cui sei maggiormente interessato.

Statistiche sugli utenti di Instagram
Statistiche sull’utilizzo di Instagram
In che modo i brand utilizzano Instagram
Statistiche sulle funzionalità di Instagram
Tendenze dei contenuti di Instagram

Statistiche sugli utenti di Instagram
Età e genere
Rispetto a Facebook, Instagram è un network con utenti più giovani. Secondo Statista, più della metà del bacino di utenti di Instagram ha meno di 34 anni. È la seconda app in ordine di preferenza dopo Snapchat per gli adolescenti degli Stati Uniti.

Il gruppo di età compresa fra 18 e 24 anni è il più numeroso. Nel complesso, la suddivisione per genere è piuttosto omogenea, con il 51% di donne e il 49% di uomini.
Geografia
Dal momento che Instagram è attivo da circa un decennio e ha acquisito progressivamente influenza, vanta un bacino d’utenza a livello globale. Gli Stati Uniti registrano la maggiore concentrazione di utenti, circa 116 milioni. Seguono l’India con 73 milioni di utenti e il Brasile con 72 milioni. Nel corso dei prossimi anni, il mercato internazionale degli utenti supererà il bacino d’utenza degli Stati Uniti. Ciò significa molteplici opportunità per i brand internazionali per vendere ai loro consumatori.

Statistiche sull’utilizzo di Instagram
Ora che sai chi utilizza Instagram, è giunto il momento di scoprire come gli utenti utilizzano questo network. Le statistiche sull’utilizzo ti aiutano a comprendere quali azioni stanno intraprendendo le persone sulla piattaforma e in quale parte del marketing funnel posizionarle. Se gli utenti effettuano un solo accesso al mese, allora non vale la pena dedicare molto tempo a tale network.
Sfrutta il potere della tua audience su Instagram con Sprout Social

Come mostrato dalle statistiche, Instagram rappresenta una straordinaria opportunità per i brand.

Sprout può aiutarti a ottimizzare il flusso di lavoro e a stabilire contatti con le tue audience con i contenuti che questi utenti desiderano da te.

Inizia la prova gratuita oggi stesso e scopri com’è facile gestire i tuoi contenuti, commenti e analisi su Instagram, tutto in un unico spazio.
Con quale frequenza viene utilizzato Instagram
Circa 6 utenti Instagram su 10 effettuano l’accesso almeno una volta al giorno. È il secondo sito di social media con il maggior numero di accessi per utilizzo quotidiano dopo Facebook. Il 21% degli utenti effettua l’accesso ogni settimana mentre il 16% con minor frequenza.

L’utilizzo di Instagram è cresciuto dal 2013 ma tale crescita si sta progressivamente riducendo. Tra il 2019 e il 2020, il numero di adulti statunitensi che utilizzano questa piattaforma è cresciuto soltanto di due punti percentuali dal 35%.

Gli utenti di Instagram trascorrono su questa piattaforma quasi lo stesso tempo degli utenti di Facebook. Navigano sul sito in media 53 minuti al giorno rispetto ai 58 minuti degli utenti di Facebook. Il tempo trascorso su un social network è un valido indicatore di una piattaforma coinvolgente. E utenti coinvolti saranno interessati con maggiore probabilità ai contenuti del tuo brand. Combinato con le statistiche sugli accessi quotidiani, il bacino di utenza di Instagram è sicuramente destinato a crescere.

Utenti attivi
Si prevede che il numero degli utenti di Instagram negli Stati Uniti raggiungerà i 125,5 milioni di utenti attivi entro il 2023. Il network ha superato il traguardo di 1 miliardo di utenti attivi a giugno del 2018.

Utenti di Instagram con il maggior numero di follower
Oltre al proprio account di Instagram, parecchi personaggi famosi utilizzano questa piattaforma. Sorprendentemente, Beyoncé non figura attualmente fra i primi cinque utenti famosi. Tra gli account con il maggior numero di follower sono inclusi quello di Cristiano Ronaldo con 243,95 milioni di follower, quello di Ariana Grande con 208,1 milioni e The Rock con 205,04 milioni.

In che modo i brand utilizzano Instagram
Quando il 90% degli account segue almeno un’azienda su Instagram, è evidente che i brand desiderano attuare anche azioni di marketing. E gli utenti della piattaforma non sono disturbati dalla presenza dei marchi. Secondo un sondaggio, il 78% degli intervistati ritiene che i brand su Instagram siano popolari, il 77% creativi, il 76% divertenti e il 72% impegnati ad accrescere la community.

Instagram si è imposto come soluzione ideale per l’e-commerce marketing. Questa piattaforma viene spesso utilizzata come l’elemento di scoperta del sales funnel. L’83% degli utenti di Instagram scopre nuovi prodotti e servizi su questa piattaforma.

Collaborare con influencer
L’Influencer marketing è attualmente un settore a sé con persone che vi fanno affidamento come propria esclusiva fonte di guadagno. Con una strategia o campagna influencer pianificata, potresti sfruttare anche questa tendenza.

Per settore, le prime tre industrie che collaborano con influencer di Instagram comprendono marchi di lusso (91%), marchi di abbigliamento sportivo (84%) e marchi di cosmesi (83%).

L’89% dei professionisti del marketing intervistati in un sondaggio ha indicato che Instagram è il canale social media più importante per l’influencer marketing. Il mercato degli influencer su Instagram non è ancora saturo, e questo è un segnale incoraggiante per i brand che non hanno ancora provato questa strategia.

Annunci pubblicitari
Mentre i brand continuano a inserire annunci pubblicitari su Instagram, la società capogruppo Facebook farà maggiormente affidamento sui soldi derivanti dalla pubblicità. Si stima che entro la fine del 2020, le entrate pubblicitarie di Instagram rappresenteranno il 30% degli introiti pubblicitari complessivi dell’azienda.

Per via del maggior engagement con le Storie, gli inserzionisti spendono più denaro su Instagram. Rispetto a Facebook, la spesa pubblicitaria su Instagram è superiore del 23%, secondo quanto emerso da uno studio interno.

Un post di Instagram su tre contenente l’hashtag #ad era un post nelle Storie. Con il nuovo tipo di account Creator, nel 2020 si potrebbe assistere a un cambiamento nella modalità di visualizzazione e analisi dei contenuti sponsorizzati.

Tale modifica è entusiasmante poiché significa che vi saranno straordinarie opportunità di crescita per gli inserzionisti in Instagram Stories. Instagram ha aggiunto solo di recente il tag di collaborazione dei brand con IGTV, pertanto fra le opportunità pubblicitarie degli influencer potrebbe apparire presto un nuovo tipo di contenuti.
Prendere una posizione
Sta diventando sempre più comune fra i brand prendere una posizione su questioni sociali o politiche. Pur essendo una mossa rischiosa, potrebbe essere vantaggiosa per rafforzare l’immagine del brand.

Secondo il nostro report sui brand che creano cambiamenti, il 70% dei consumatori desidera che i brand prendano una posizione sulle questioni sociali e il 66% di questi vuole che i brand prendano una posizione sui social perché ritiene che i brand possono creare un vero cambiamento.

Quando i brand prendono una posizione, il 36% dei consumatori afferma che effettuerà un maggior numero di acquisti da un’azienda. Naturalmente non si sceglie un tema a caso da sostenere. Il 43% dei consumatori desidera che i brand prendano una posizione quando tale intervento ha un impatto diretto sull’azienda, mentre il 38% quando è connesso ai valori del brand.

Statistiche sulle funzionalità di Instagram
Dal momento che Instagram Stories è disponibile già da alcuni anni, risulta più chiaro individuare il modo in cui brand e utenti vi investono. Le Storie sono diventate parte integrante dell’app analogamente allo sviluppo della funzionalità Shopping. La novità è rappresentata da IGTV, una funzionalità per tenere d’occhio il 2020.
Storie
La funzionalità clone Snapchat è diventata popolare con uno spazio importante nell’estrema parte superiore dell’app. Secondo Instagram, più di 500 milioni di account usano le Instagram Stories ogni giorno.

Il loro utilizzo ha superato di gran lunga i 190 milioni di utenti quotidiani complessivi di Snapchat.
Shopping
La funzionalità Shopping e checkout è relativamente nuova su Instagram. Senza chiudere l’app, gli utenti possono ora cercare prodotti, aggiungerli al carrello e passare alla cassa.

Shopping è una funzionalità valida che in futuro sarà di certo ulteriormente sviluppata. Dopo aver visto un prodotto o servizio su Instagram, il 79% degli utenti ha cercato altre informazioni, il 37% ha visitato il punto vendita e il 46% ha effettuato un acquisto.

Selling su Instagram è una funzionalità estremamente utile per i brand che vendono prodotti. È un altro canale di vendita utilizzabile dai brand per attirare i consumatori. Il fatto che il 65% dei consumatori visita il sito web o l’app del brand dopo aver visto un prodotto, fa di Instagram uno strumento di marketing ancora più efficace. Per sfruttare al meglio la vendita, aggiungi dei link call to action direttamente nelle Storie o annunci pubblicitari da te gestiti. Anche i tag dei prodotti su Instagram miglioreranno l’esperienza di acquisto per gli utenti.
Tendenze dei contenuti di Instagram
Conoscere i tassi di engagement medi e le tendenze aiuta i professionisti del marketing a pianificare la loro strategia futura su Instagram. Se, ad esempio, i video iniziassero a diventare più coinvolgenti, i professionisti del marketing dovrebbero investire di più nella produzione di filmati.
Tassi di engagement
Con un valore mediano del tasso di engagement pari all’1,60%, i brand con i tassi più elevati comprendono istruzione superiore al 3,96%, no profit al 2,40% e squadre sportive al 2,40%.

I momenti migliori per pubblicare post
Abbiamo condotto la nostra ricerca sui momenti migliori per postare su Instagram:

Creare la migliore esperienza utente su Instagram
In questo caso è più una stima che una statistica. Con gli ultimi investimenti di Instagram in funzionalità off-feed quali IGTV, Storie, la pagina Explore e Shopping, la tendenza comune in questo caso è rendere onnicomprensiva l’esperienza utente. Perché abbandonare l’app quando potresti guardare un episodio televisivo, acquistare il tuo pennello per makeup preferito e scoprire un nuovo modello di calzature, tutto in un’unica soluzione? L’aspetto a cui i professionisti del marketing dovranno attribuire priorità nel 2020 è seguire lo sviluppo delle funzionalità di Instagram, che aiuteranno a stabilire il successivo grande investimento su questa piattforma.
Intraprendi azioni sulla base di queste statistiche riguardanti Instagram
Ora, con le nuove statistiche Instagram 2020 a tua disposizione, è giunto il momento di creare la tua strategia di marketing per il nuovo anno. Seguici @SproutSocial per condividere i tuoi obiettivi per il 2020.