“Allora, quanti follower hai su Twitter?”

Questa è una domanda che i brand sono tentati a ignorare, non è vero?

Il problema però è che non puoi accantonare il numero dei tuoi follower su Twitter considerandolo una banale “vanity metric”.

Infatti, non solo un numero più elevato di follower è sinonimo di maggiore influenza nel tuo settore, ma dimostra anche che la tua audience e i tuoi clienti attuali e potenziali sono interessati ai tuoi contenuti.

Secondo le statistiche riguardanti i social media, quasi la metà di tutti i professionisti del marketing indicano Twitter come il network ideale per l’engagement dei clienti. Rapido e semplice da utilizzare, Twitter ha senza dubbio il seguito social più facile da far crescere partendo da zero.

Ma, innanzitutto, come ottenere tali follower?
Come ottenere un maggior numero di follower su Twitter in 8 passaggi
In questa breve guida, illustreremo in maniera dettagliata come ottenere più follower su Twitter.

Ecco i nostri 8 principali suggerimenti:

Twittare spesso
Ottimizzare gli orari di pubblicazione
Pubblicare contenuti visivi
Utilizzare hashtag
Interagire con risposte, retweet e tag
Creare un profilo accattivante
Individuare follower nel proprio network
Attirare follower al di fuori di Twitter

Niente bot, niente tattiche spam. Queste sono otto soluzioni da attuare SUBITO per attirare follower preziosi, in carne e ossa. Sia che tu intenda concentrarti su potenziali clienti o semplicemente attirare l’attenzione di nomi famosi del tuo settore, mettere in pratica questi suggerimenti sarà un gioco da ragazzi.
1. In caso di dubbio, twitta con maggiore frequenza!
Rispetto ai like di Facebook o Instagram, Twitter richiede una strategia editoriale più aggressiva.

Secondo i dati di CoSchedule, il “punto ottimale” si colloca fra tre e sette tweet al giorno per massimizzare l’engagement. Alcuni brand twittano tuttavia dalle 15 alle 20 volte al giorno, pertanto contesto e analisi della concorrenza sono importanti in questo caso.

Comunque, considerando con quale rapidità si muove questa piattaforma, i brand possono sempre peccare di eccesso postando più spesso del dovuto.

Il segreto è promuovere non solo sé stessi. L’aspetto positivo? Le possibilità di riempire il tuo calendario editoriale sono praticamente infinite.

Tweet dai tuoi follower. Articoli pertinenti del settore. Statistiche utili. Ultime novità. Aggiornamenti personali. L’elenco è interminabile.

Pubblicare sempre contenuti nuovi sul tuo feed di Twitter consente a potenziali follower di sapere che sei attivo, coinvolgente e che vale la pena seguirti.

Servendoti di un software di programmazione per i social , puoi mettere in coda contenuti senza dover costantemente twittare in tempo reale. Ciò ti consente effettivamente di attirare nuovi follower 24 ore su 24.

2. Trova il momento perfetto per i tuoi tweet
E, a proposito di orari, sparare a raffica i tuoi tweet quando il tuo target di riferimento dorme non ti farà ottenere nuovi follower.

Da una ricerca condotta da Sprout sui momenti migliori per postare sui social media è emerso che i brand notano generalmente un maggior engagement nel primo e nel tardo pomeriggio dei giorni feriali.

Anche se questi dati potrebbero variare a seconda del fuso orario e dell’audience, pubblicare i tuoi tweet negli orari giusti può far sì che il tuo account ottenga l’esposizione necessaria.

Scoprire come ottenere un maggior numero di follower su Twitter non significa neanche stare seduti di fronte allo schermo per nove ore al giorno. Preferibilmente, i brand dovrebbero programmare i tweet negli orari in cui gli utenti sono più attivi e anche twittare in tempo reale a intervalli nel corso della giornata.

Non sai esattamente quando twittare? ViralPost di Sprout programma automaticamente l’invio dei tuoi tweet quando vi sono maggiori probabilità che la tua audience li veda e interagisca con essi.

3. Pubblica un maggior numero di contenuti visivi
Come probabilmente sai, i tweet con contenuti visivi ricevono più like, condivisioni e retweet rispetto a quelli che ne sono privi.

Pertanto i brand dovrebbero impegnarsi ad associare ai loro tweet una sorta di immagine a corredo. Sebbene non vi sia nulla di intrinsecamente sbagliato nei tweet basati esclusivamente su testi, le immagini riescono meglio a interrompere gli utenti costantemente impegnati a scorrere sui contenuti e a incoraggiarli a dare uno sguardo al tuo post.

Anche qualcosa di semplice come l’anteprima variopinta del post di un blog come questa di Slack può servire allo scopo:

Associare GIF o meme ai tweet è diventata una pratica comune, come illustrato da Beardbrand:

Senza contare poi che le infografiche vengono condivise tre volte di più rispetto a qualsiasi altro tipo di immagine su Twitter. Se hai dati intriganti da condividere con il mondo, ti invitiamo a farlo! Ecco un ottimo esempio di Forbes:

Inoltre, per sottolineare le potenzialità del video content marketing, precisiamo che questa soluzione ha probabilità fino a sei volte superiori di essere condivisa rispetto a un tweet standard basato su testi. Video con istruzioni rapide ed elenchi come questo di Hubspot vanno di gran moda:

Che tu cerchi di informare il tuo pubblico o di intrattenerlo (o entrambi questi obiettivi), riempire il tuo feed con contenuti visivi può aiutarti a portare nuovi follower nel gruppo.

Aggiorna la tua strategia per Twitter con Sprout Social
Dalla pubblicazione di contenuti e dall’engagement dell’audience all’analisi dei dati e al social listening, Sprout ti offre gli strumenti necessari per portare la tua strategia per Twitter al livello successivo.

Vuoi degli esempi? Siamo lieti di accogliere la tua richiesta.

Programma sempre i tuoi contenuti nei momenti giusti con la tecnologia brevettata ViralPost® di Sprout.

Rispondi velocemente alle domande dei clienti con chatbot automatizzate.

Visualizza l’efficacia delle campagne passate e presenti su Twitter con il Twitter Keyword Report.

Raccogli informazioni sul tuo settore, sui concorrenti e sui mercati target per generare idee su nuovi prodotti, servizi e contenuti con Advanced Listening.

E molto altro ancora!

Gestire i tuoi DM è solo l’inizio.

Sprout Social ci ha aiutato a raggiungere i nostri obiettivi, ovvero qualità e conversazioni tempestive con i nostri clienti attuali e potenziali su Twitter. Ci consente di individuare e assistere le persone incerte, scoprire fan, coltivare rapporti ed educare gli utenti.
Jessie LaHaie
Senior Online Community Specialist

Inizia la prova gratuita

4. Sfrutta i tuoi hashtag
Pensa ai tuoi hashtag come a un modo per far sì che i tuoi post vengano cercati, quasi come una sorta di SEO per il tuo account Twitter.

In base ai dati e alle migliori pratiche su come utilizzare gli hashtag, i tweet con almeno un hashtag ricevono il 12,6% in più di engagement rispetto a quelli che ne sono privi.

Aggiungere un paio di hashtag a qualsiasi tweet è un modo veloce per aumentare le probabilità che nuovi follower trovino il tuo account. Inoltre, svolgere questa operazione richiede solo un paio di secondi e vi sono molti hashtag fra cui scegliere.

Ad esempio, puoi utilizzare hashtag di settore come #SEO o #contentmarketing, ideali per i tuoi contenuti professionali. Ecco un ottimo esempio di tweet efficace con un solo hashtag:

E il seguente è un esempio di un tweet contenente due hashtag di settore che non distolgono l’attenzione dal contenuto del post:

Per aggiungere un po’ di personalità al tuo feed ed evitare di sembrare troppo formale, puoi anche giocare con hashtag popolari della community come #MondayMotivation:

https://twitter.com/Jedi_Counsel/status/955454435693604865

Puoi inoltre sfruttare hashtag basati su eventi (ad esempio, hashtag che mostrano riconoscimenti, eventi sportivi e qualsiasi altro hashtag relativo a eventi):

L’unica accortezza per gli hashtag è non esagerare. I post pieni di hashtag danno immediatamente l’impressione di essere spam e sono inoltre elementi che distolgono l’attenzione dai contenuti.

Inoltre, lo spamming non è necessario se sai quali dei tuoi hashtag attirano la maggior parte dei follower. Sfruttando le analisi di Twitter, puoi analizzare in maniera più dettagliata i tag con le migliori performance per il tuo specifico brand.

5. Specializzati nell’arte del taggare, twittare e rispondere
Ottenere più follower su Twitter non deve essere una perdita di tempo: significa semplicemente sfruttare al meglio il tempo che trascorri su questa piattaforma.

Di certo, puoi e devi assolutamente programmare i tweet per ottimizzare l’engagement. Ma al tempo stesso non vuoi che il tuo account Twitter sembri completamente gestito da bot.

Devi veramente essere in trincea con i tuoi follower, clienti o leader di settore che siano. Interagire costantemente con altri utenti taggando, ritwittando e rispondendo consente ai nuovi follower di capire immediatamente che sei un essere umano e attira maggior interesse nei confronti del tuo brand.

Per i principianti, supponiamo che tu risponda al tweet di un altro brand per provare ad attirare la sua attenzione. Scrivere una risposta dettagliata e ponderata ti consentirà di ottenere più potenziali follower rispetto a una risposta sintetica di una sola parola.

Un altro modo intelligente per far sì che altri brand si interessino al tuo account è elogiarli. Taggare altri brand con complimenti è una tattica popolare per mostrare ammirazione per altre aziende del tuo settore.

E queste, a loro volta, potrebbero elogiare la tua.

Analogamente, essere taggati in un tweet può aiutarti a intercettare nuove audience scoprendo chi altri condivide i tuoi contenuti. Se desideri essere taggato da altri, devi fare altrettanto.

Nonostante ci vogliano solo due secondi, ritwittare i tuoi fans e follower può consentirti di acquisirne altri. Scopri com’è stato apprezzato il ritweet di oVertone di un cliente:

Questi piccoli aspetti della tua strategia editoriale contribuiscono al tuo piano generale volto ad attirare follower. Le combinazioni di tagging, ritweeting e risposta non devono richiedere molto tempo ma sono essenziali per fare in modo che potenziali follower sappiano che sei attivo.
6. Ottimizza il tuo profilo per nuovi follower
Considerando che si sospetta che fino al 15% dei tweet siano bot, i brand devono fare tutto il possibile per dimostrare di essere umani. Oltre a una strategia editoriale diversificata, vi sono alcuni espedienti per rendere più gradevole il tuo profilo per i nuovi follower.

L’ottimizzazione del tuo profilo comporta tre semplici passaggi:

Una foto profilo nitida. Secondo la psicologia delle foto sui social, una foto del viso ben visibile è ideale se non utilizzi un logo del brand ad alta risoluzione.
Tag pertinenti, parole chiave del settore e dati sulla posizione. In breve, il tuo profilo dovrebbe essere “completo” con la descrizione della tua attività, del tuo ruolo, delle aziende con cui collabori e delle località in cui operi.
Un assaggio della tua personalità. Trasmettere ai tuoi follower un senso della tua identità è sempre vantaggioso.

Scopri in che modo il profilo di Ann Handley rispetta tutti questi requisiti:

Rand Fishkin ha un profilo altrettanto lineare, e specifica anche con quale frequenza generalmente pubblica contenuti:

Brian Honigman ha non solo un’elegante foto di copertina da mostrare, ma tagga anche Forbes e NYU per aumentare la sua credibilità:

In poche parole, l’ottimizzazione di questi elementi del tuo profilo contribuisce a trasmettere una prima impressione positiva ai nuovi follower.
7. Individua follower nel tuo network
Ecco un suggerimento semplice e chiaro per acquisire nuovi follower e renderti più visibile in pochi secondi nelle ricerche su Twitter.

Se sei come la maggior parte della gente, sarai riluttante a caricare l’elenco dei tuoi contatti sui social network. Tuttavia, sincronizzare il tuo elenco contatti con Twitter può aiutarti a individuare il tuo attuale network di persone che più probabilmente ti seguiranno.

Se i tuoi contatti sincronizzati sono su Twitter, il tuo account ha maggiori probabilità di apparire come suggerimento nella sezione “Chi seguire”. A seconda delle dimensioni del tuo elenco contatti, quest’ultimo può farti acquisire molti nuovi follower con pochissimo impegno da parte tua.
Come capire se qualcuno ti sta seguendo su Twitter
Se cerchi influencer o se ti imbatti in nomi famosi del tuo settore, probabilmente inizierai a chiederti se in realtà seguono il tuo account. Ecco come puoi verificarlo:

Se visiti Twitter da un dispositivo mobile o desktop, fai clic sul profilo dell’utente. Noterai una finestra “Ti segue” proprio accanto al suo nome utente.
In Sprout Social, visita il profilo di questo utente e fai semplicemente clic su “Segui stato”. Vedrai un elenco di tutti i tuoi account seguiti dall’utente in questione. Questa operazione è utilissima per monitorare specifici follower su più account da te gestiti.

8. Indirizza follower da oltre la piattaforma Twitter
L’ultimo consiglio per acquisire un maggior numero di follower su Twitter consiste nel promuovere il tuo profilo oltre la piattaforma.

Diamo un rapido sguardo a come Lootcrate pubblicizza il suo account Twitter e altri profili social nel suo sito e nelle campagne di marketing.

Per i principianti, include nel sito un link ai suoi account social accanto al modulo di opt-in. Sono disponibili innumerevoli plug-in social via WordPress se sei interessato a fare altrettanto:

Lootcrate include anche pulsanti social in calce alle proprie e-mail di marketing:

Ha inoltre un link al suo account Twitter posizionato nella sezione “About” di Facebook:

Considerando quanto sia diffuso l’utilizzo di Twitter fra i professionisti del marketing in generale, puoi tranquillamente inserire il tuo profilo ovunque possibile per incoraggiare nuovi follower.

E, per concludere, ti ricordiamo che Lootcrate fornisce anche un ottimo esempio di come i blogger possono incoraggiare i lettori a entrare in contatto via Twitter. Ciò è particolarmente utile se ospiti spesso post su altri siti e desideri trasformare i lettori casuali in follower affezionati.

E con questo abbiamo terminato il nostro elenco!
Cosa farai per accrescere i tuoi follower su Twitter?
L’incremento del numero dei follower su Twitter non avviene per caso. Una combinazione di pianificazione dei contenuti, engaging con gli utenti e ottimizzazione del tuo profilo è fondamentale per attirare nuovi follower.

Se hai difficoltà a capire come ottenere più follower su Twitter, inizia con questi passaggi. Molti richiedono solo poco tempo ma possono fare la differenza in termini di nuovi potenziali clienti, clienti esistenti ed esposizione per il tuo brand.

A tale riguardo, che tipo di movimento noti su Twitter in questi giorni? Fai qualcosa di speciale per attrarre nuovi follower? Faccelo sapere nei commenti in basso!