CPM

Il CPM (costo per mille) è un'opzione pubblicitaria che prevede il pagamento da parte di un'azienda di un prezzo per ogni 1000 visualizzazioni ottenute da un annuncio. Con “visualizzazione” si intende l'azione per cui un utente vede una campagna sui social media, sui motori di ricerca o su un'altra piattaforma di marketing.

Per le aziende che gestiscono reti di affiliazione, la struttura tariffaria del CPM è fondamentale. Le piattaforme social come Facebook offrono più opzioni di CPM per le attività che desiderano aumentare la notorietà del brand tra i nuovi follower, mentre un altro ambiente popolare per le offerte CPM è la Rete Display di Google (GDN).

CPM e CPA/CPC a confronto

Il CPM è solo uno dei tanti metodi utilizzati dai siti web e social per stabilire il prezzo delle strategie pubblicitarie online. Mentre il CPC (costo per clic) prevede che un'attività commerciale paghi ogni volta che qualcuno fa clic su un annuncio, il CPM addebita un costo all'inserzionista tutte le volte che un messaggio promozionale viene visualizzato correttamente sul browser web di una persona. In alternativa, il CPA (costo per acquisizione) è un parametro per cui in una campagna si addebita un costo a un brand ogni volta che un cliente completa un'azione importante ai fini della conversione.

Ogni metodo pubblicitario a pagamento attualmente disponibile online ha i suoi lati positivi e negativi. Il CPM è l'ideale per campagne social e strategie di marketing online che si concentrano sull'aumento della notorietà del brand e sull'invio di messaggi specifici. Se punti a diffondere il tuo nome sul web, il tasso di clic non conta poi molto ai fini del tuo obiettivo.

Al contrario, se vuoi proporre un prodotto a un pubblico specifico e generare conversioni, allora dovrai concentrarti sull'interesse che spinge gli utenti ad agire generato dalle campagne CPA e CPC.

I vantaggi della pubblicità CPM

Il marketing CPM spesso costa meno rispetto alla pubblicità CPA o CPC. Tuttavia, il prezzo da pagare dipende da dove vuoi mostrare i tuoi annunci. Se vuoi che le tue campagne CPM vengano visualizzate da un gruppo molto ampio di clienti o su un sito web popolare, potresti dover offrire di più per il posizionamento. I siti social come Facebook ti consentono di restringere il pubblico con opzioni di targetizzazione molto specifiche. Le campagne CPM e la targetizzazione sui social possono aiutarti ad aumentare rapidamente la tua notorietà a un prezzo molto contenuto.

Le campagne CPM sono utili anche per:

Come massimizzare il ROI del CPM

Attualmente esistono molte piattaforme social e motori di ricerca che offrono servizi pubblicitari CPM. Sia che utilizzi Facebook o Google, ricordati di: